closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Afghanistan, l’anno orribile per i civili: nel 2015 11.002 vittime

Afghanistan. Pubblicato il Report on Protection of Civilians in Armed Conflict

A Kabul, funerale dopo un attacco suicida

A Kabul, funerale dopo un attacco suicida

Mentre si scaldano i motori di un intervento in Libia e il Medio Oriente brucia promettendo l’allargamento dei suoi conflitti, la guerra infinita - la «madre di tutte le guerre» del nuovo secolo - ricorda al mondo chi alla fine paga il prezzo più alto. Unama, l’ufficio Onu di Kabul che dal 2007 tiene il conto delle vittime civili, ha reso noti i dati relativi al 2015: numeri che dicono che per i civili in Afghanistan l’anno scorso è stato il peggiore in assoluto. Con numeri in ascesa, dice il Report on Protection of Civilians in Armed Conflict, che vedono...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi