closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Cameron strappa il sì alle bombe in Siria, Laburisti spaccati tra le proteste

Gran Bretagna. Il voto nella notte dopo una seduta fiume

Cameron ai Comuni

Cameron ai Comuni

Un dibattito fiume, quello di mercoledì ai Comuni, ancora in corso mentre scriviamo: lungo e poco tranquillo. Cominciato sulla scia dello sdegno di molti deputati laburisti non solo in quota Corbyn ma anche centristi, furibondi per l’uscita di David Cameron, che martedì sera aveva etichettato chi tra loro si oppone ai bombardamenti come un «simpatizzante dei terroristi». Una sparata alla Boris Johnson che ha scatenato una serie di richieste di scuse che il premier si è puntualmente rifiutato di porgere. Erano previsti 157 interventi, limitati a cinque minuti l’uno, dopo che Cameron non aveva concesso i due giorni richiesti da...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi