closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Reportage

Capitale antimafia

Movimenti . È comparso ieri il primo murale antimafia di Roma, nella Collina della Pace, il parco pubblico all’estrema periferia est della città appartenuto a Enrico Nicoletti, il cassiere della Banda della Magliana

Il murales alla Collina della Pace

Il murales alla Collina della Pace

Un’enorme striscia colorata al chilometro 18 della via Casilina e Roma non è più la stessa. Perché i simboli, a volte, diventano importanti. Specie se sono capaci di interpretare un mondo e abbattere steccati, violare regole apparentemente immutabili e rompere tabù. Quella striscia è un’opera d’arte: è il primo murale antimafia della Capitale, nato alla Collina della Pace, il parco pubblico all’estrema periferia est della città appartenuto a Enrico Nicoletti, il cassiere della Banda della Magliana. Un segno tangibile e indelebile di denuncia, di nuova consapevolezza e di trasformazione che l’Associazione daSud ha voluto - e l’artista David Diavù Vecchiato...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.