closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Christian Marazzi: Chinadown, lo choc globale

Intervista. L'economista svizzero: «La svalutazione dello Yuan creerà una situazione incompatibile con la rigidità di Schäuble. Con il venire meno della forza della Germania, cioè lo sbocco in Oriente, non vedo come potranno funzionare le sue politiche ossessivamente austeritarie

L'Europa potrebbe raccogliere la chance offerta dalla crisi cinese per rovesciare l'assetto economico imposto al continente dall'austerità. Per l'economista Christian Marazzi la svalutazione dello yuan voluta da Pechino mercoledì scorso potrebbe aprire uno spiraglio per il rilancio di politiche espansive nell'Eurozona. «Venendo meno la possibilità di esportare massicciamente in Cina – ragiona l'autore de E il denaro va (Bollati Boringhieri) e Diario della crisi (Ombre Corte) - la Germania potrebbe avere interesse nel rilancio della domanda interna entrando così in una fase post-austeritaria”. [caption id="attachment_7048" align="alignleft" width="256"] L'economista Christian Marazzi[/caption] La Germania soffre da almeno un anno la crisi cinese,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.