closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Contro i profughi il muro lo paga la Ue

Turchia e guerra in Siria. Alleati e complici del Sultano

Scene raccapriccianti: decine di migliaia di siriani in fuga da Aleppo dove infuria la guerra sbattono contro la frontiera turca sbarrata per decisione del governo di Ankara. E ora la Turchia vuole costruire un muro - l’ennesimo - nell’unico tratto di frontiera a nord di Aleppo non sotto il controllo dell’Isis. I 3 miliardi di euro concessi dall’Unione europea alla Turchia per bloccare i profughi non potevano trovare davvero un migliore impiego! L’unico intervento deciso dalla Unione europea per i profughi ha avuto l’esito che si poteva facilmente immaginare. Il sultano Erdogan, dopo aver foraggiato l’Isis con soldi, armi e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi