closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Elzir, imam di Firenze e presidente Ucoii: «Not in my name, contro il terrore difendiamo la libertà»

Parla il presidente dell’Ucoii, l'imam Izzedin Elzir. Sabato per la prima volta a Roma scendono in piazza i musulmani d’Italia. Il leader della comunità: i nostri giovani impegnati a rispondere sul web agli integralisti, le moschee sono immuni

Izzedin Elzir, imam quarantenne della comunità islamica di Firenze

Izzedin Elzir, imam quarantenne della comunità islamica di Firenze

Il cellulare di Izzedin Elzir, imam quarantenne della comunità islamica di Firenze è incandescente, è l’uomo del giorno, avendo lanciato la prima manifestazione nazionale dei musulmani d’Italia a Roma della storia repubblicana. Sabato alle 15 in piazza Santi Apostoli in solidarietà con il popolo francese una rappresentanza del milione e 700mila di musulmani che vivono e lavorano in Italia si riunirà imbracciando cartelli con lo slogan «Not in my name». Non crede che i musulmani possano percepire questa manifestazione come una concessione a chi chiede di discolparsi di essere islamici? No, assolutamente, io sono musulmano e orgoglioso di esserlo, infatti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.