closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Economia in crisi, per Erdogan la soluzione è Trump

Turchia. La lira crolla, i turisti girano al largo e il deficit aumenta: l’economia turca ristagna e il governo guarda alla Casa Bianca sperando che il nuovo inquilino dia una mano a risollevarla

La lira crolla, i turisti girano al largo e il deficit aumenta: l’economia turca ristagna e il governo guarda alla Casa Bianca sperando che il nuovo inquilino, Donald Trump, ammiratore del presidente-sultano Erdogan, dia una mano a risollevarla. Negli ultimi tre mesi il valore della moneta turca non ha fatto che calare, un’emorragia che l’ha svalutata di oltre il 15% sul dollaro. A monte una serie di eventi imputabili all’esecutivo dell’Akp: il ruolo da incendiario giocato in Medio Oriente ha moltiplicato gli attacchi dei gruppi terroristici islamisti che hanno colpito la mano che li foraggiava, facendo scappare i turisti; la...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.