closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 11.05.2016

Messo alle corde dalle manifestazioni di Nuit Debout e dall’erosione della sua stessa maggioranza, il governo socialista blinda la «Loi Travail», il Jobs act francese, senza passare dal voto dell’Assemblea. Proteste a Parigi. E la destra domani prova la spallata con una scivolosa mozione di censura

Politica

Le Unioni nell’urna

Andrea Colombo

Marchini a caccia del voto di destra: «Se eletto non celebrerò le unioni gay». Insorge il Pd. Renzi cerca invece l’elettorato di sinistra e mette la fiducia sul ddl per dimostrare che fa sul serio. Oggi il voto alla camera. Protesta monsignor Galantino

“Referendum, alle toghe basta la deontologia”

Domenico Cirillo

Il presidente dell'Anm Davigo frena il vice presidente del Csm: i magistrati hanno già le loro regole. Ma Legnini insiste, vuole una raccomandazione del Consiglio per tenere i suoi componenti lontani dalla campagna per il no

Parisi fa l’antifascista: “Con questa gente qui non si può avere rapporti”

Luca Fazio

Il candidato manager del centrodestra attacca la Lega Nord di Matteo Salvini per avere dato spazio nelle sue liste a un esponente neofascista: "Lo hanno imposto prepotentemente", ha detto ai microfoni di Radio Popolare. Nel frattempo, l'ex vice sindaco Riccardo De Corato, dopo 31 anni rischia di rimanere fuori dal consiglio comunale

Lacorazza: «Vittima di un killeraggio»

Gianmario Leone

La vendetta del Pd renziano contro il presidente del consiglio regionale in prima linea nel recente referendum anti-trivelle. Al suo posto eletto un esponente di Area popolare, entrato in maggioranza. Speranza: «Scelta sconsiderata»

Italia

In campagna contro Renzi. L’ex outsider tenta il bis

Adriana Pollice

De Magistris concentra gli attacchi sul premier. Il Pd, in grande affanno con Valeria Valente, imbarca Ala. I bassoliniani aspettano la resa dei conti. Lettieri perde per strada Fdi. 12 aspiranti sindaco e 48 liste. Superlavoro per la commissione elettorale

Economia

Un nuovo ministro per 150 tavoli di crisi

Antonio Sciotto

Carlo Calenda ha giurato al Quirinale. Da Almaviva all’Alcoa, passando per l’Ilva: migliaia di lavoratori in attesa di risposte. La Cgil: «Basta mettere solo pezze alle emergenze, il governo elabori una politica industriale»

Commenti

Disoccupazione e diseguaglianza

Giorgio Lunghini

L’incapacità di assicurare la piena occupazione e una distribuzione arbitraria e iniqua delle ricchezze e dei redditi sono i mali più evidenti della nostra società

Europa

Il Jobs act francese imposto a forza da Valls

Anna Maria Merlo

A corto di numeri, il premier blinda domani la Loi Travail con l’articolo 49.3 e arriva la censura dell'opposizione. Sinistra a pezzi, Mélenchon invita a votare con la destra. Tensioni in piazza

Europa

Brexit, la guerra dei tory

Leonardo Clausi

Verso il referendum, l'ex ministro Duncan Smith attacca Cameron. E Corbyn lancia la campagna laburista per l'«In» con il bus itinerante

Caso Regeni, la soluzione «diplomatica»

Eleonora Martini

Renzi "promuove" l’ambasciatore Maurizio Massari a Rappresentante presso l’Ue. Al Cairo andrà Giampaolo Cantini. Pignatone attende la traduzione dei documenti ricevuti

Proibito viaggiare a Omar Barghouti

Michele Giorgio

Il ministero dell'interno non rinnova il lasciapassare all'opinionista palestinese, tra i fondatori della campagna di boicottaggio di Israele. A Barghouti potrebbe essere revocato il permesso di risiedere con la sua famiglia a San Giovanni d'Acri

«Vision», oltre i confini dell’appartenenza

Francesca Biancani, Gabriele Proglio

Il mondo arabo al microscopio, tra innovazione e riproduzione di stereotipi «orientalisti». Da domani, per la prima volta in Italia scrittori, artisti e scienziati che hanno analizzato una realtà in forte e talvolta drammatico mutamento

E vissero tutti perversamente

Arianna Di Genova

Intervista con lo scrittore americano Michael Cunningham, ospite al Lingotto di Torino per la kermesse dell’editoria, al via domani. Con «Un cigno selvatico», uscito per La Nave di Teseo, ha ridato voce (e manie) a dieci personaggi di fiabe. «Il modo di osservare le persone che abbiamo intorno è sempre insufficiente. Tutti siamo immersi in un viaggio epico, succede anche al più anonimo fra noi»

Quei cari e irresistibili habituè

Giulia D'Agnolo Vallan

Il cinema americano dopo un anno di transizione torna in forze con una lunga serie di titoli. Doppia presenza per Jim Jarmush, «Paterson» in gara e con «Gimme danger», un doc sugli Stooges. Il texano Jeff Nichols in concorso con «Loving», sulla coppia interetnica incarcerata nel 1958 in Virginia

Kristen Stewart sopravvissuta al successo

Giovanna Branca

L'ex vampira di Twilight è ora una musa per Assayas e Woody Allen, nei due film presentati sulla Croisette. Ma è esigente: «Certi progetti sembrano perfetti, con belle parti e bravi registi. Ma poi non trovo in me l’ispirazione per recitare in quei ruoli»

Rabbia e utopia per Bertrand Bonello

Eugenio Renzi

Doveva essere uno dei film evento del festival che inaugura oggi, ma «Nocturama» non è stato selezionato. La storia di un gruppo di ragazzi che decide di far saltare in aria luoghi simbolo del potere è uno shock per la Francia post Charlie Hebdo: «Ma il soggetto - spiega il regista - è stato concepito sei anni fa, prima degli attentati. Volevo cogliere una sensazione, che è una variante della storia, la collera di chi sente di non potersi esprimere se non con la lotta armata»

L'Ultima

L’orto di Zad sulla pista di Nantes

Marino Ficco

Una comunità che da anni si batte contro la costruzione del nuovo aeroporto francese, «inutile e costoso», occupando e coltivando decine di ettari di terra destinata alla cementificazione. A metà giugno un referendum deciderà il futuro