closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 11.09.2015

Un altro muro sta per dividere l’Europa. Stavolta è la Macedonia a volerlo al confine con la Grecia. Ufficialmente è per fermare i migranti, ma rispolvera pericolosi nazionalismi. Intanto l’Ue si prepara al vertice dei ministri degli Interni sollecitando i rimpatri di chi non può chiedere asilo

DONNE E UOMINI SCALZI

Piedi scalzi non solo al lido, sono cento marce

Riccardo Chiari

Il pacifista che ha dato vita alla mobilitazione insieme al regista Andrea Segre: "Non mi aspettavo così tante iniziative parallele a quella di Venezia, che sarà straordinaria". Cgil in azione con pullman e motonave per il Lido, prime marce a Palermo e Bari. Fratoianni (Sel) chiede alle tv di coprire gli eventi.

Europa

Ue, ognuno va per conto suo

Carlo Lania

Divisa su come accogliere i profughi, l’Europa si prepara al vertice di lunedì. La presidenza lussemburghese spinge su rimpatri e immediata ricollocazione dei profughi e valuta una possibile flessibilità del patto di stabilità

Il nuovo muro è macedone

Teodoro Andreadis Synghellakis

Il ministro degli Esteri di Skopje: «Ci sarà bisogno o di soldati o di una barriera»

Internazionale

Disordine climatico: allerta sulle crisi umanitarie

Anna Maria Merlo

Hollande dà il via con grande pompa alla Cop21, che avrà luogo in Francia tra tre mesi. Oggi nel mondo ci sono più di 22 milioni di profughi climatici, che potrebbero salire a 250 milioni se non si fa nulla. C'è anche un legame con le guerre. L'obiettivo è un impegno preciso e finanziato per contenere sotto i 2 gradi il riscaldamento climatico (le ong chiedono 1,5 gradi). Ma siamo ancora lontani

I russi in Siria complicano i piani militari di Israele

Michele Giorgio

«L'ingresso della Russia nella scena siriana cambia le regole del gioco», scrive Amos Harel, analista di Haaretz. Israele si prepara a fare i conti con la presenza militare di Mosca in appoggio al presidente Bashar Assad che limiterà il dominio dei cieli della sua aviazione

Europa

Il duello in tv non entusiasma i greci

Teodoro Andreadis Synghellakis

Colpa anche del format del programma che non consentiva nessuno scontro diretto tra i due leader Il dibattito tra Tsipras e Meimarakis resta sulla gestione della trattativa

CasaPound, porte chiuse anche a Castano Primo (Mi)

Luca Fazio

Anche il piccolo comune a 40 km di Milano si oppone alla festa nazionale dei fascisti del terzo millennio. Il sindaco Giuseppe Pignatiello si è rivolto al prefetto di Milano per comunicare il divieto di utilizzo di una tensostruttura precedentemente assegnata: "La mia amministrazione ha concesso quello spazio ad una associazione sportiva, non a un raduno dell'estrema destra". Applausi da tutta la sinistra milanese, giornata complicata per la Prefettura che oggi dovrà decidere come risolvere la situazione

Cultura

L’oblio che si trasmette

Andrea Capocci

Uno studio inglese mette in relazione la somministrazione degli ormoni della crescita con lo sviluppo dell'Alzheimer, ma la ricerca prende in esame solo sei individui e va presa con le dovute cautele

L’antenato tra passato e presente

Andrea Capocci

In Sudafrica, il paleontologo Lee R. Berger ha trovato molti reperti che ricostruiscono l'identità di un ominide prima sconosciuto. Ha lavorato con un'equipe internazionale e ha messo a disposizione di tutti i risultati della sua ricerca

Richard Ford, francamente…

Francesca Borrelli

Domenica a Mantova lo scrittore americano incontrerà il suo pubblico. Le stagioni della vita di Frank Bascombe, da giornalista sportivo a scrittore di romanzi a agente immobiliare