closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 12.01.2017

La Consulta boccia il referendum sull’articolo 18. Ammessi i quesiti su voucher e appalti. Camusso al governo: «Subito la data del voto». La Cgil apre la campagna «vota due sì» e sui diritti del lavoro studia il ricorso alla Corte europea. Al via le manovre sulle elezioni anticipate

Economia

Il padrone dell’Unità: «Licenziamenti collettivi e niente tutele»

Roberto Ciccarelli

Pessina annuncia una svolta drammatica per il quotidiano del Pd. Il direttore Staino: «Renzi mi dica cosa vuole farsene, è andato da cani e porci ma da noi non ha fatto nemmeno un forum. I diffusori dell’Unità alla Leopolda, li hanno lasciati fuori sotto la pioggia. Sto lavorando isolato. Perché allora Renzi mi ha chiamato?». Il condirettore e deputato del Pd Andrea Romano: «Il giornale non è un autobus da cui si sale e si scende»

TORNA A CASA GRILLO

Sassolini europei nelle scarpe dei 5 Stelle

Giuliano Santoro

Nell’andirivieni dei giorni scorsi tra liberali ed euroscettici la squadra perde pezzi. Marco Affronta, appena passato al gruppo dei Verdi: «Spesso nel Movimento si sta un po’ troppo zitti. È una situazione che è stata creata e voluta». E aumenta la distanza tra «destra» e «sinistra». Molti hanno storto il naso all’idea di passare all’Alde, ma grande era il sollievo di abbandonare il gruppo di Ukip e soci

Brexit e migranti, contrordine Corbyn

Leonardo Clausi

Per il Labour in calo è svolta populista. Discorso choc del leader laburista per sfuggire all'accusa di immobilismo: «Il partito non ha sposato la libertà di movimento dei lavoratori nell’Ue»

Internazionale

Arriva Trump, comincia la battaglia per Gerusalemme

Michele Giorgio

L'Anp di Abu Mazen avvia una campagna internazionale per impedire che il nuovo presidente trasferisca, come ha annunciato, l'ambasciata Usa da Tel Aviv a Gerusalemme. Il 15 gennaio si apre la conferenza di Parigi sul conflitto israelo-palestinese

Reportage

La speranza di Aleppo

Federica Iezzi

La città assediata dal conflitto dal 2012 prova a ricostruirsi. I primi banchetti di verdure appaiono nel suq, gli ospedali registrano i nuovi nati. Sullo sfondo macerie e ferite aperte

Cultura

Il mondo in versi contro l’alienazione

Francesca Del Vecchio

Parla il poeta siriano Faraj Bayrakdar, esule in Svezia, di cui è uscita recentemente in Italia la raccolta poetica «Il luogo stretto», per Nottetempo. «Non volto le spalle al mio popolo, come fa il resto del mondo. Ma sono costretto a riconoscere che il mio paese, da ormai sei anni, viva una 'cronaca di una morte annunciata'»