closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 18.03.2016

Con le classiche argomentazioni delle destre («soldi sprecati»), e l’inedita scelta dell’astensione, i due vicesegretari del Pd attaccano il referendum ambientalista anti trivelle, sostenuto e promosso da almeno cento dirigenti locali del partito, che rischiano la diffida nell’uso del simbolo. M5S: «Scelta scandalosa»

Politica

I guardiani delle trivelle

Andrea Fabozzi

La minoranza dem protesta: «Chi ha deciso per l’astensione sul referendum?». Durissima replica dei vicesegretari Serracchiani e Guerini: «Noi. E vedremo in direzione chi ha i numeri per usare il simbolo del partito»

Italia

Rigassificatore fermo? Paga lo Stato

Riccardo Chiari

Medicina Democratica denuncia lo scandalo degli 80 milioni pubblici ai due colossi dell'energia E.On e Iren, come rimborso statale per il ridotto utilizzo del contestatissimo rigassificatore off-shore Olt alla Meloria. Ma per il governo è strategico. De Vincenti: "Serve all'approvvigionamento energetico".

Commenti

Perché l’acqua pubblica conviene a tutti

Gaetano Azzariti

Tutte le norme internazionali assegnano al servizio idrico il carattere di diritto umano incomprimibile. Eppure anche dopo il referendum del 2011 i vari governi insistono sulla gestione privata. Sbagliando

Cinquestelle: “Scandaloso che il Pd spinga all’astensione”

Antonio Sciotto

Mirella Liuzzi, della Vigilanza Rai: "La scelta mina lo strumento principe della democrazia diretta, ma non ci sorprende: è coerente con lo Sblocca Italia e le recenti decisioni sulla privatizzazione dell'acqua". "Abbiamo scritto al direttore Carlo Verdelli: serve più informazione nella tv pubblica"

Piombo nell’Ala destra di Renzi

Andrea Colombo

Verdini condannato in primo grado a due anni, con pena sospesa, per corruzione. La minoranza dem: «Serviva prudenza» I renziani: «Non governa con noi». E intanto «Denis» prosegue la sua campagna acquisti

Lavoro

Alfano: «Il bando per giornalisti gratis al Viminale non è una novità»

Roberto Ciccarelli

Per il ministro dell'Interno è "un'opportunità per fare esperienza". Lorusso (sindacato dei giornalisti Fnsi): «Il bando discrimina i pubblicisti. E' impugnabile». Pappagallo (Stampa Romana): «Abbiamo presentato un esposto all’autorità anticorruzione». Dal Pd arriva un'interrogazione. Il Movimento 5 Stelle chiede il ritiro immediato del bando

Europa

I giovani ancora contro la legge sul lavoro

Anna Maria Merlo

Manifestazioni in tutto il paese. I passi indietro di Valls non convincono. Gli studenti per il ritiro della riforma che istituzionalizza flessibilità e precariato. Il 31 di nuovo in piazza con i sindacati dei lavoratori

Le interviste e le lezioni geopolitiche dello «statista» al Sisi

Simone Pieranni

Il Cairo ribadisce il suo ruolo di argine a tutto quanto di male può accadere in quella zona. Repubblica fornisce al dittatore egiziano campo aperto per confermarsi come elemento fondamentale nella crisi libica, senza il quale ogni avventura da quelle parti appare come un grave errore (o quanto meno come un rischio).

Rojava si «stacca» e proclama la regione autonoma a nord

Chiara Cruciati

Il Pyd dichiara la nascita di una regione autonoma a nord. Critici Damasco e Usa, furiosa la Turchia. Ma l'obiettivo è la democrazia di base comunitaria e non la separazione su base etnica e religiosa proposta dalla comunità internazionale

Cultura

Caustiche lande irlandesi

Enrico Terrinoni

Un denso ritratto dello scrittore Brendan Behan, scomparso a soli 46 anni, di cui oggi si parlerà alle 18, nell’ambito del festival romano dedicato ai libri

Le infinite metamorfosi di Iggy Pop

Cecilia Ermini

Esce oggi «Post pop depression», il suo nuovo album nato con la complicità di Josh Homme, dove emerge il dna da crooner che per anni il rocker si è negato

L’armonia è un’esplosione di rabbia

Fabiana Sargentini

La collera: insofferenza verso le regole, causa di infelicità o segno di tenacia? Conversazione con Aurelio Picca su un vizio capitale che influenza la vita di ogni giorno

Il tocco unico di Shinji Somai

Matteo Boscarol

Prende il via oggi una rubrica che getta uno sguardo nel mondo delle arti giapponesi, al cinema e non solo. «Sailor Suit and Machine Gun», è uno dei film rimasti più impressi nell'immaginario del paese.

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.