closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Egitto, Regeni e altri tre al giorno

Diritti umani. Un nuovo rapporto di Amnesty International sulla tortura e sulle centinaia di sparizioni forzate usate dall’Nsa e dall’intelligence di Al Sisi. Gentiloni alla Camera sullo stop ai ricambi per gli F16 egiziani: «Per Giulio e per dignità nazionale»

Roma, flash mob di Amnesty International al Pantheon in ricordo di Giulio Regeni e contro la tortura e le sparizioni forzate in Egitto

Roma, flash mob di Amnesty International al Pantheon in ricordo di Giulio Regeni e contro la tortura e le sparizioni forzate in Egitto

A torso nudo, le mani legate, un cappuccio nero calato sulla testa. Sotto il sole rovente di Roma, in piazza del Pantheon, le attiviste e gli attivisti di Amnesty International mettono in scena così la tortura e le sparizioni forzate in Egitto. Un flash mob organizzato ieri mattina per ricordare Giulio Regeni e le altre centinaia di vittime di queste pratiche barbare ma assai comuni del regime «amico» di Al Sisi. In media «tre-quattro sparizioni al giorno», secondo i dati raccolti dalle organizzazioni non governative locali e riportati in un nuovo drammatico rapporto presentato ieri proprio da Amnesty intitolato «Egitto:...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.