closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Esplosione in una moschea. Per le autorità è Boko Haram

Camerun. Almeno 13 le vittime tra i fedeli in preghiera

Un kamikaze si è fatto esplodere ieri nella piccola moschea di Kouyape, un villaggio del distretto di Kolofata nel nord del Camerun al confine con la Nigeria. Mentre scriviamo, secondo quanto riferito dalle autorità locali sarebbero almeno 13 i morti tra i fedeli riuniti in preghiera, tra cui probabilmente anche l’imam. L’attacco è avvenuto in un’area afflitta da continui attentati del gruppo Boko Haram. Ed è su Boko Haram che le forze di sicurezza regionali fanno ricadere ogni responsabilità nonostante non ci sia stata ancora alcuna rivendicazione. Nei giorni scorsi infatti miliziani provenienti dalla Nigeria avrebbero attraversato il confine con...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.