closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Fassina: Renzi va a destra. E l’euro va superato

Intervista. L'esponente della minoranza Pd oggi in piazza con la Cgil: «Il segretario ha scelto di rompere con il nostro programma. Fiducia o non fiducia, non voto la delega lavoro senza radicali modifiche, art. 18 compreso»

Stefano Fassina

Stefano Fassina

Fassina, lei e altri della minoranza Pd partecipate alla manifestazione della Cgil criticando Renzi per l’adesione alle politiche di austerità, lui intanto litiga con l’Ue in nome della flessibilità. Sta solo cercando qualche spazio di manovra. Il disegno di legge di stabilità è nel solco della politica economica liberista e di svalutazione del lavoro che da dieci anni viene praticata nell’Eurozona. E allora perché le critiche di Bruxelles all’Italia? La Germania e la grande finanza non hanno cambiato linea e la difendono con vigore, anche scostamenti minimali diventano occasione di scontro. Ma se guardiamo ai fatti, cioè alle tabelle della...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi