closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

«Ha rubato un melone», gli sparano alle spalle

Foggia. Vittima un bracciante del Burkina Faso. Un altro è ferito grave. A sparare il titolare di un terreno a Lucera e suo figlio. La comunità africana: «Non volevano rubare, ma chiedere lavoro»

Un dramma della povertà in una zona diventata da diversi anni una specie di moderno Far West. A perdere la vita un bracciante di 37 anni originario del Burkina Faso, Sare Mamoudou, centrato alla schiena dal fucile imbracciato da Ferdinando Piacente, 67enne proprietario del terreno agricolo in cui Sare, insieme ad altri due braccianti africani si era introdotto nella giornata di lunedì. Siamo in contrada Vaccarella, nelle campagne tra Foggia e Lucera. L'intento dei tre non è chiaro: secondo le ricostruzioni ufficiali pare volessero rubare un po' di frutta, qualche melone, che per i braccianti del Gargano è l'unico alimento...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.