closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

I nuovi consumatori di un paese ingessato, più poveri e più smart

Rapporto Coop 2016. La nuova indagine sullo stile di vita degli italiani commissionata dall'azienda leader della grande distribuzione racconta come cambia l'attitudine al consumo in un paese dove la crescita continua a muoversi "nella palude dello zero virgola". Siamo più vecchi, soli e senza soldi ma chi se lo può permettere punta su prodotti, cibi e attitudini che garantiscono un benessere se non altro percepito

Qualcuno a corto di argomenti potrebbe liquidare il “Rapporto Coop 2016” - un fitto incrocio di dati freschi e studi statistici approfonditi - come roba da gufi. “In un Paese ingessato, dove la ripresa fatica a decollare, sono nati i nuovi italiani”. Questo l’incipit poco rassicurante, anche perché i neonati non possono che essere figli della recessione. I loro consumi al tempo della crisi rivelano profili anche contraddittori: sono certamente più “vecchi e più soli, più poveri e diseguali”, ma sono diventati - perdoniamo gli inglesismi - più “green e smart, più clean e healthy”. Insomma, chi se lo può...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.