closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Il giglio magico non sfiorisce

I ministri. Boschi e Lotti restano a palazzo Chigi: per lui lo sport e l’editoria, lei sarà la prima sottosegretaria. Il governo che deve rimediare all’Italicum premia la senatrice del Pd che da presidente dell'aula lo salvò. E Alfano vince sempre

Maria Elena Boschi e Luca Lotti

Maria Elena Boschi e Luca Lotti

Nel rimpasto del governo Renzi cambia assai poco oltre al presidente del Consiglio, che adesso è Paolo Gentiloni. I due custodi del «Giglio magico», Luca Lotti e Maria Elena Boschi, resistono nella tempesta. Lui ottiene una piccola promozione, più di forma che di sostanza, passando da sottosegretario alla presidenza del Consiglio a ministro senza portafoglio. Lei deve accettare uno spostamento di lato, lascia il ministero delle riforme (cancellato, come la riforma) ma non si allontana da palazzo Chigi. Perde un po’ di visibilità pubblica ma guadagna l’incarico più pesante tra i sottosegretari, quello di segretaria del Consiglio dei ministri (lo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.