closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Il governo silura la riforma delle pensioni di Boeri (Inps)

Welfare. Il conflitto tra il governo e il presidente dell’Inps Tito Boeri che ha presentato una proposta organica sulle pensioni: «Non per cassa, ma per equità». Palazzo Chigi: «L’uscita del piano era concordata». Ma il ministero del lavoro smentisce. Il tema più discusso è finanziare il reddito minimo per gli over 55 che perdono il lavoro con tagli a 230 mila «pensioni d’oro» e a 4 mila vitalizi dei politici sopra gli 80 mila euro

Il presidente dell'Inps Tito Boeri

Il presidente dell'Inps Tito Boeri

La prima precisazione è arrivata alle 17,36. Tra governo e Inps non c'è alcuno scontro sul piano «Non per cassa ma per equità» presentato ieri dal presidente dell’Inps Tito Boeri. «L'uscita della proposta era concordata con palazzo Chigi» hanno assicurato, sicure, fonti del governo. L'impressione immediata è che sia stata una scusa non richiesta da parte di un esecutivo più imbarazzato che contento del protagonismo del presidente dell'Inps Boeri che si è concretizzato in una proposta organica di 69 pagine e 16 articoli. Lo scontro nel governo è emerso da altre fonti provenienti dal ministero del lavoro alle 20,23 in...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.