closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

Il presidente «buono» e quello «cattivo»

L'arte della guerra. La rubrica settimanale di Manlio Dinucci

Barack Obama fu «santo subito»: appena entrato alla Casa Bianca fu insignito preventivamente nel 2009 del Premio Nobel per la pace grazie ai «suoi straordinari sforzi per rafforzare la diplomazia internazionale e la cooperazione tra i popoli». Mentre la sua amministrazione già preparava segretamente, tramite la segretaria di stato Hillary Clinton, la guerra che due anni dopo avrebbe demolito lo stato libico, estendendosi poi alla Siria e all’Iraq tramite gruppi terroristici funzionali alla strategia Usa/Nato. Donald Trump è invece «demone subito», ancor prima di entrare alla Casa Bianca. Viene accusato di aver usurpato il posto destinato a Hillary Clinton, grazie...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi