closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Il vergognoso caso Barroso

Unione europea. Juncker deve rispondere sullo scandalo dell'ex presidente della Commissione diventato consulente di Goldman Sachs. Il discorso sullo stato dell'Unione di mercoledì rischia di essere parassitato da questa manifestazione emblematica della crisi morale dell'Europa. Una petizione chiede una regolamentazione più severa

Opera dell'artista Frank Shepherd raffigurante Jose Manuel Barroso

Opera dell'artista Frank Shepherd raffigurante Jose Manuel Barroso

Jean-Claude Juncker aveva puntato sul discorso sullo stato dell’Unione, che terrà mercoledì 14 settembre di fronte all’Europarlamento in seduta plenaria, per rilanciare l’Unione europea, ammaccata dal voto a favore del Brexit e sempre più lontana dal cuore dei suoi cittadini. Le spaccature Est-Ovest e Nord-Sud, sui rifugiati e sull’austerità, la crisi in cui è sprofondata l’idea stessa di unione europea, avrebbero dovuto essere al centro del tentativo di rilancio del presidente della Commissione. Ma un fatto emblematico di questa crisi, che è prima di tutto morale, ha fatto irruzione e sta inquinando il programma di rilancio di Juncker: il vergognoso...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.