closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

La vita dissipata

Ritratti. Marguerite Duras avrebbe compiuto cent'anni il 4 aprile scorso. Le nuove pubblicazioni che la celebrano e un percorso dentro la sua scrittura di solitudine

Margherite Duras

Margherite Duras

Dal 28 aprile è nelle sale la copia restaurata dello stupendo film Hiroshima mon amour (1959) di Alain Resnais. L’immagine iniziale di due corpi avvinghiati evoca, col disastro di Hiroshima, le due vicende d’amore e morte intrecciate nel film – quella che un’attrice francese, in Giappone per un film, vive con un uomo del posto, e quella della perdita, che la stessa attrice ricorda, del suo innamorato tedesco nel corso della guerra. La sovrapposizione di tempi e di personaggi è un tratto peculiare del linguaggio di Marguerite Donnadieu, in arte Duras, cui si deve la sceneggiatura del film, e che...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.