closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

L’accordo, poi elezioni. Ecco il piano di Tsipras

Grecia. Il premier gioca d’anticipo: prima il terzo pacchetto di aiuti, poi lo show down nel partito e il voto anticipato, il 13 o il 20 settembre. Obiettivo: «Un nuovo inizio per Syriza»

Alexis Tsipras

Alexis Tsipras

ngelo Mastrandrea Il governo Tsipras 2.0 era atteso ieri a un decisivo "crash test" che ne avrebbe determinato la possibilità di durare oltre l’autunno. Invece la sorpresa è arrivata prima del voto sul secondo pacchetto di riforme: si va dritti verso una Syriza 2.0 e verso il voto anticipato, già a settembre. Il premier, sulla graticola da giorni, ha giocato d’anticipo come gli capita spesso, ribaltando il tavolo da gioco alla velocità che abbiamo imparato a conoscere e dando appuntamento a settembre per lo show down finale sul suo governo e all’interno del partito di cui è tuttora presidente. Criticato...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi