closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

L’insostenibile vita nelle tendopoli

Terremoto. Tra gli sfollati di Accumoli e Grisciano. Il sindaco del comune reatino: «L’obiettivo, nel giro di pochi giorni, magari già entro la fine di questa settimana, è di svuotare e, in seguito, smantellare i campi, dove non è possibile continuare a stare. Occorre sbrigarsi»

Accumoli devastata dal sisma

Accumoli devastata dal sisma

La pioggia, a tratti, e anche con violenza, batte le tendopoli, dalle quali, almeno nel territorio di Accumoli, già ci si comincia a defilare. Qui si contano circa 450 sfollati. Ed è nel pomeriggio di ieri che le prime famiglie, raccattando quel che montagne di macerie hanno finora restituito, sono partite per le coste dell’Adriatico. Per San Benedetto del Tronto (Ap), «dove - ricorda il sindaco del comune rietino, Stefano Petrucci - è stata siglata la convenzione tra una decina di alberghi e protezione civile e Regioni Marche e Lazio. È una sistemazione provvisoria, s’intende, che già in tanti, in...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi