closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

L’irresistibile ascesa del «guercio»

Scheda. I rapporti della «sentinella» Mokhtar Belmokhtar con Aqmi e Isis

Mokhtar Belmokhtar

Mokhtar Belmokhtar

Gli attacchi di venerdì a Ouagadougou portano la firma di Al Qaeda nel Maghreb islamico (Aqmi), che in un comunicato ufficiale avrebbe attribuito l’operato ad Al Mourabatoune, una sua katiba (gruppo affiliato) comandata da Mokhtar Belmokhtar. Aqmi rappresenta una delle più serie minacce nella zona sahelo-sahariana. Nato nel 2007 dalle ceneri del Gruppo salafita per la predicazione e il combattimento (Gspc), questo movimento associato ad Al Qaeda ha lo scopo di instaurare un califfato regolato dalla sharia nell’intera regione a cavallo tra il Maghreb e il Sahara. Guidata dall’emiro Abdelmalek Droukdel, finanzierebbe la sua attività attraverso il traffico di uomini,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.