closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Lo spettro politico che si aggira nel mondo

Saggi. «La sinistra assente» di Domenico Losurdo per Carocci Editore .

Un spettro si aggira per il mondo: è la sinistra. Ma in un senso diametralmente opposto a quello del celebre incipit del Manifesto di Marx ed Engels. Un tempo, per interpretare gli esiti drammatici a cui giungevano le grandi parabole rivoluzionarie, si sarebbe ricorsi al celebre detto del girondino francese Vergniaud (poi ripreso da Hannah Arendt, fra gli altri): «la rivoluzione è come Saturno, divora i suoi figli». Oggigiorno, invece, per comprendere la situazione in cui versa la sinistra mondiale, si dovrebbe piuttosto ricorrere alla metafora dell’«autofagia». Incapace di metabolizzare le sconfitte decretate da quell’implacabile tribunale che è la storia,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi