closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Natale a Berlino, tra i lumini di cera nell’anestesia del Momento

Riapre il mercato di Breitscheidplatz a Berlino dopo l'attentato di lunedì 19 dicembre

Riapre il mercato di Breitscheidplatz a Berlino dopo l'attentato di lunedì 19 dicembre

Ci sono quasi soltanto televisioni italiane, a filmare l’altare steso a terra in Breitscheidplatz a commemorare le vittime dell’attacco a Berlino di lunedì. È un tappeto di lumini, in mezzo a cui svetta, unica, una bandierina israeliana. Sono ceri e bianchi e rossi, in un cromatismo che, seppur sinistro, si integra e si fonde con quello natalizio: il mercatino, su cui quattro giorni fa si è lanciato il tir con a bordo l’ancora latitante attentatore e il già quasi dimenticato autista polacco, si è rimesso in moto. L’altare è insidiato già alle dieci del mattino dell’olezzo dei braceri su cui...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi