closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

“No” alla riforma del lavoro. Il sesto in un mese

Francia. Più di 200 cortei contro la legge El Khomri. Incidenti a Parigi, Nantes e Rennes. La Nuit Debout si espande e cerca di uscire dal militantismo tradizionale. Il governo senza risposte

La manifestazione ieri a Parigi

La manifestazione ieri a Parigi

“Non”. Per far ben capire al governo, che finora ha modificato ai margini il testo di legge di riforma del lavoro, alla manifestazione di ieri si sono moltiplicati i cartelli per dire “no” alla legge El Khomri, ma più in generale “no” al precariato diffuso, all’umiliazione sul lavoro che troppi subiscono, a una situazione politicamente bloccata. Un corteo molto fitto – il sesto in un mese - che ha fatto seguito a circa 200 manifestazioni in tutto il paese. Con una tensione palpabile alla manifestazione parigina (ma anche in provincia, a Rennes e a Nantes in particolare), fin dall’inizio, come...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi