closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Pd sotto choc, Renzi ha un problema

Democrack. L’imbarazzo dei vertici dem: «Risultato frastagliato». Convocata già nella notte una direzione per il 24 giugno. Il crollo di Torino fa calare il gelo al Nazareno. Nella Capitale il candidato Giachetti è elegante: «Questa sconfitta mi appartiene», ma nel partito si apre ufficialmente il «caso Roma». Renzi e la promessa del «lanciafiamme». Milano regge, ma il messaggio è chiaro: si vince dove la sinistra si unisce. Minoranza Pd pronta all’affondo sulla coalizione e sull’Italicum

Matteo Renzi

Matteo Renzi

Milano regge, ed è la città su cui Renzi ha puntato di più sin dall’inizio della campagna delle comunali. Ma al Nazareno non basta per inventarsi uno storytelling della vittoria. Non basta neanche il positivo - combattuto ma comunque atteso - risultato di Virginio Merola a Bologna. La batosta romana, ma soprattutto lo choc di Torino, storica roccaforte della sinistra che a sorpresa deve cedere il passo ai 5 stelle fa calare il gelo nella stanza del segretario. Il consiglio di guerra è composto dalla vicesegretaria Deborah Serracchiani, il presidente Matteo Orfini ed il tesoriere Francesco Bonifazi. Alla fine ci...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.