closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Poesie di un bambino per cambiare la storia

Intervista. Nadav Lapid parla del suo «The Kindergarten Teacher», storia dell’ossessione di una maestra d’asilo in programmazione al Pitigliani Kolno’a Festival

«The Kindergarten Teacher»

«The Kindergarten Teacher»

«In ogni epoca un eroe o un saggio è venuto in nostro aiuto» recita una canzone di Hanukkah che la maestra d'asilo Nira fa cantare ai suoi bambini. Ma chi sarà questo Messia, questo Giuda Maccabeo? Per lei, quarantenne della middle class di Tel Aviv – casa nei sobborghi, marito, un figlio nell'esercito e una al liceo – il «prescelto» è Yoav, un bambino di 5 anni che frequenta il suo asilo. Si accorge di lui quando, camminando avanti e indietro di fronte alla tata venuta a prenderlo, Yoav proclama «Ho una poesia!», e recita degli incredibili versi d'amore per...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi