closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Ritorno a Giacarta

Buchmesse di Francoforte. La fiera del libro tedesca propone un focus sulla letteratura indonesiana, ancora poco tradotta nei paesi stranieri. Tra gli ospiti, Ayu Utami, Oka Rusmini, Laksmi Pamuntjak, Leila Chudori e lo scrittore emergente Eka Kurniawan

Mella Jaarsma, «Until Time is Old»

Mella Jaarsma, «Until Time is Old»

Diciassettemila isole dell’immaginazione: sotto questo titolo, l’Indonesia è l’ospite d’onore della più importante kermesse del libro a livello mondiale, che si terrà a Francoforte dal 14 al 18 ottobre (inaugurazione il 13 con la lectio di Salman Rushdie). Un’occasione rara per un paese come l’Indonesia che, pur essendo il quinto per popolazione al mondo, quello con il più alto di musulmani e una enorme diversità linguistica e culturale, stenta a farsi conoscere, soprattutto nel campo della letteratura. In Italia, i libri di letteratura indonesiana si contano sulla punta delle dita. Oltre ai lavori seminali di Alessandro Bausani, il primo grande...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi