closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Spagna, il leader Psoe accetta l’incarico «esplorativo»

Sanchez si prende un mese di tempo. Continua pressione da sinistra per governo «del cambio», ma la fronda in casa socialista è forte

Qualcosa si è finalmente mosso nel complicato puzzle istituzionale spagnolo. Il re Filippo VI ha deciso di rompere gli indugi e affidare al segretario socialista Pedro Sánchez l’incarico di formare il governo. Ieri si è chiuso il secondo giro di consultazioni del capo dello Stato dopo la rinuncia di Mariano Rajoy di dieci giorni fa. Gli ultimi a parlare col monarca sono stati i leader del Psoe e del Pp. Alle sette di sera Rajoy è comparso in conferenza stampa per ripetere che non aveva i numeri per la grande coalizione, l’unica soluzione che potrebbe mantenere in sella il Pp....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.