closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Srebrenica, sassi contro il premier serbo

20 anni fa. La cerimonia al mausoleo di Potocari interrotta dal parapiglia «Tentato omicidio» tuona un ministro di Belgrado

L’esito era prevedibile. Aspettando ieri mattina l'inizio delle commemorazioni ufficiali tra le tombe del Memoriale di Potocari, chiedevo ai bosniaci che continuavano ad affluire cosa ne pensassero della presenza del Primo Ministro serbo, Aleksandar Vucic. Nessuno dava risposte positive. Un signore di Tuzla era stato il più esplicito: «Non bisogna permetterlo». Eppure la visita era iniziata nel migliore dei modi. Vucic era stato accolto dalle Madri di Srebrenica, che gli avevano appuntato sul petto una margherita bianco-verde, simbolo del genocidio del '95. Anche il sindaco di Srebrenica, Camil Durakovic, aveva mostrato disponibilità nei confronti del Primo Ministro. Ma le polemiche...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.