closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

«Syriza e Podemos, c’è vita a sinistra»

Intervista. Il politologo David Harvey: «Esistono le energie rivoluzionarie per sconfiggere l'oligarchia globale»

A 79 anni, fresco della sua ultima fatica editoriale (Seventeen Contradictions and the End of Capitalism, Oxford University Press, New York), David Harvey continua a leggere i cambiamenti sociali con un occhio a Marx e l’altro ai movimenti. Professor Harvey, nel suo ultimo libro dichiara che di Marx sceglie soprattutto l’umanismo rivoluzionario e non il dogmatismo teleologico. Dove cercare e trovare lo spazio politico per realizzarlo? Non c’è nulla da creare, è pieno di gente là fuori in disaccordo con il mondo in cui vive, in cerca di una vita non alienata che recuperi un significato. Penso che il problema...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi