closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Syriza getta la spugna (legale) sui marmi dell’Acropoli

Beni culturali. Il ministro della cultura annuncia che la Grecia rinuncia alle vie legali per far tornare i marmi dell'Acropoli esposti al British Museum dopo che l'Impero Ottomano autorizzò il loro spostamento in Inghilterra

Come riporta il quotidiano greco Kathimerini, martedì 8 dicembre il ministro della cultura Aristides Baltas ha dichiarato che la Grecia rinuncia a condurre giuridicamente la battaglia per il «rimpatrio» dei marmi del Partenone. La disputa è nota: i fregi scolpiti da Fidia nel V secolo a.C., ˗ capolavori dell’arte classica ˗ sono custoditi dal 1816 presso il British Museum di Londra, dove furono trasferiti in seguito a un controverso dispaccio ottomano che autorizzava il diplomatico inglese Lord Elgin a rimuoverli dal tempio della dea Atena situato sull’Acropoli. Interrogato dai deputati durante una sessione del Comitato parlamentare per l’istruzione, Baltas ha...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.