closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Tredici miliardi per gli F-35

Pentagono. L’ambasciatore Usa Phillips: «L’Italia manterrà la parola data sui 90 caccia». Dopo l’annuncio della ministra Pinotti sul Cameri come «polo europeo» dei jet

F-35, nella foto in basso la ministra Roberta Pinotti

F-35, nella foto in basso la ministra Roberta Pinotti

A un giorno di distanza, nessuna reazione vera e forte all’annuncio della ministra della difesa Roberta Pinotti. Così, mentre l’Italia sprofonda nella crisi e i lavoratori ancora ieri sono scesi in piazza contro il governo, Pinotti ha annunciato trionfante «l’Italia ce l’ha fatta»: è stata scelta dal Pentagono quale «polo di manutenzione dei velivoli F-35 schierati in Europa, sia di quelli acquistati dai paesi europei sia di quelli Usa operanti in Europa». L’annuncio della ministra al termine di un incontro con l’ambasciatore Usa a Roma, John Phillips, che le ha trasmesso la decisione del Pentagono. Decisione in realtà scontata in...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi