closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Macaluso: «Tutti riformisti? Nessuno se non c’è uguaglianza»

Democrack. Lo storico sindacalista e dirigente del Pci: «La minoranza voti sì per disciplina, ma se vuole davvero essere sinistra si dia una prospettiva alternativa al partito della nazione»

Emanuele Macaluso,storico sindacalista e dirigente del Pci

Emanuele Macaluso,storico sindacalista e dirigente del Pci

Emanuele Macaluso, l’ex ministro Sacconi dice che il jobs act è un successo dei «riformisti di destra e di sinistra». A te, riformista di sinistra da alcuni decenni, che impressione fa? Intanto la battaglia sull’art.18 tutti l’hanno combattuta su un terreno d’immagine e di posizionamento politico. Una manfrina, insomma, che hanno fatto tutti: Renzi, Sacconi, ma anche le minoranze Pd. I problemi del paese sono seri e non riconducibili all’art.18. Chi nel Pd non era d’accordo cosa avrebbe dovuto fare? Il problema della sinistra, sia quella interna al Pd che quella - piccola - esterna, dovrebbe essere un altro: delineare...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi