closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Un regista con la macchina da preda

Torino Film Festival. Francesco Dongiovanni, in concorso nella sezione Italiana.Corti con "Anapeson"

Il cinema di Francesco Dongiovanni, autodidatta classe 1978, custodisce uno sguardo tra i più limpidi di certa produzione audiovisiva italiana contemporanea lontana dalle estetiche normalizzate. Uno sguardo che, allo stesso tempo – perché è qui che avviene il movimento, che sorge la sua muta bellezza, il suo mistero più puro –, diventa gesto intimamente politico, è intendere e praticare il filmare come sotterranea, invisibile riscrittura. Densamente spopolata è la felicità, Elegie dall’inizio del mondo (Uomini e alberi è al momento il primo atto di una ricerca che comprenderà quasi sicuramente altri due episodi), Giano e, ora, Anapeson. Scritto dal regista...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.