closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Vescovi contro il governo

Migranti. «Non fa niente». L’accusa di monsignor Galantino. Che boccia anche le politiche degli ultimi 20 anni

«Non basta salvare i migranti in mare per mettere a posto la coscienza nazionale». I vescovi italiani prendono di nuovo la parola per difendere la chiesa e gli immigrati dagli attacchi di Lega e M5S. Questa volta, però, vanno oltre le frasi spesso offensive con cui politici «piazzisti» trattano il dramma di quanti sono costretti a fuggire dal proprio Paese per non rimanere vittime di guerre e persecuzioni. E attaccano direttamente il governo, colpevole di non fare abbastanza per accogliere e assistere chi sbarca sulle nostre coste. Un governo che, accusano, «è del tutto assente in tema di immigrazione». Parole...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi