closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

L’organizzatore: «Vorrei che gli studenti capissero il futuro invece di contestare la Maker Faire»

Innovazione. Parla l'organizzatore Massimiliamo Colella: «Se i ragazzi credono in un futuro migliore e diverso dovrebbero partecipare». Ieri gli studenti hanno manifestato tra i padiglioni in costruzione all'università Sapienza di Roma e annunciano un corteo venerdì, giorno di inizio della fiera dei "Makers"

Duecento studenti hanno manifestato ieri nella città universitaria della Sapienza di Roma mentre continua la costruzione dei padiglioni che ospiteranno la Makers Faire nel fine settimana. Il corteo si è snodato nel cantiere ed è terminato davanti al Rettorato presidiato dalle forze dell’ordine. Slogan di protesta contro la privatizzazione dello spazio universitario sono stati scritti sui teloni dei padiglioni. L'obiettivo della protesta non sono gli artigiani digitali ("makers), ma «il modello di sviluppo che viene portato avanti da Maker Faire». «Questa fiera - sostengono gli studenti - è il frutto di una decisione della governance universitaria che ha scavalcato i...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.