closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Zona di sicurezza a Calais per gli autoarticolati in transito verso Dover, per fermare i migranti

Gran Bretagna. Prima le merci, poi le persone. Se sopravvivono

La Manica non è più larga, figuriamoci per i migranti. La Gran Bretagna annuncia nuove misure per scongiurare gli arrivi illegali nel paese. Misure che non sorprendono affatto da parte del governo tory in carica, e che erano imminenti, visti gli sviluppi della drammatica situazione ormai da anni quotidiana lungo la tratta Calais-Dover. Le immagini dei disperati assalti umani ai camion incolonnati all’imbarco per Dover - approfittando anche di uno sciopero dei portuali francesi di qualche settimana fa - avevano preparato il terreno alla risposta del governo. Ieri in tre si sono feriti dopo essere entrati nel terminal dell’Eurotunnel cercando...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi