closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Antonio Gramsci, lo straniero made in Italy

Antonio Gramsci. Ha preso il via ieri a Ghilarza la prima scuola internazionale estiva sull’autore dei «Quaderni del carcere». Un’intervista allo storico Gianni Francioni, uno degli organizzatori dell’incontro

«Omaggio a Antonio Gramsci» di Maria Lai (Piazzale del Museo Stazione dell'arte, Ulassai)

«Omaggio a Antonio Gramsci» di Maria Lai (Piazzale del Museo Stazione dell'arte, Ulassai)

Antonio Gramsci, con una forza speculativa e coerenza esistenziale difficilmente eguagliabili, è stato colui che ha mostrato al mondo come l’individuo che agisce possedendo una teoria che supporti tale azione (nesso inscindibile e reciproco di teoria e praxis), smette per ciò stesso di essere un ingranaggio di ideologie, dogmi e superstizioni che vorrebbero degradarlo da fine a mezzo per scopi che non sono i suoi. Qui ritroviamo anche il suo messaggio pedagogico. Ne parliamo con Gianni Francioni, storico della filosofia a Pavia e tra i fondatori della Ghilarza Summer School, la prima scuola internazionale di studi gramsciani. Quale ritiene sia...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.