La salma di Giulio Regeni arriva oggi a Roma con i familiari. L’autopsia dei medici italiani potrebbe rivelare nuovi particolari sull’orribile morte del giovane ricercatore. La polizia egiziana riferisce di aver arrestato due persone ma esclude il movente «terroristico» o «politico». Pesa sul governo italiano la responsabilità di non accontentarsi di verità di comodo del dittatore al-Sisi 

Editoriale

Il dolore e gli avvoltoi

Norma Rangeri

Tutto il manifesto in questo momento è accanto alla famiglia di Giulio Regeni, per condividere con i genitori il dolore […]