Con un’affluenza boom gli elettori bocciano senza appello la riforma costituzionale targata Renzi-Boschi. Il No viaggia intorno al 60%.Il premier si presenta a palazzo Chigi: «Ho perso, la responsabilità è mia». E con le lacrime agli occhi annuncia: «Il mio governo finisce qui». Oggi al Colle per le dimissioni. Le opposizioni esultano, resa dei conti nel Pd