«Italia, avete un problema», il rapporto Ocse sull’occupazione giovanile ci inchioda al 52%. Peggio di noi solo la Grecia (48%). Dal 2007 al 2013 un crollo di 12 punti. Chi un lavoro lo trova non usa le competenze. E con il 26% siamo al quarto posto nella Ue per i «Neet», i ragazzi che né lavorano né studiano

Scuola

Competizione in cattedra

Luca Illetterati

Sulla sua pagina Face­book Maria­pia Vela­diano, che oltre a essere scrit­trice è anche una diri­gente sco­la­stica, ha ripor­tato que­ste parole, […]