«Italia, avete un problema», il rapporto Ocse sull’occupazione giovanile ci inchioda al 52%. Peggio di noi solo la Grecia (48%). Dal 2007 al 2013 un crollo di 12 punti. Chi un lavoro lo trova non usa le competenze. E con il 26% siamo al quarto posto nella Ue per i «Neet», i ragazzi che né lavorano né studiano

Scuola

Competizione in cattedra

Luca Illetterati

L’articolo di Marco Lodoli, il quale ha par­te­ci­pato all’elaborazione del Ddl la buona scuola (“con­fessa” anzi di essere lui l’autore […]