closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Scuola

Contro i docenti del Sud il disprezzo dei tecnocrati

Buona Scuola. Il caso. Invece di chiedere le dimissioni degli autori del pasticcio sulla mobilità dei docenti animano una campagna virulenta contro gli insegnanti. Una risposta a Andrea Gavosto, direttore della Fondazione Agnelli

Siamo rimasti veramente sorpresi nel leggere l’articolo di Andrea Gavosto, direttore della Fondazione Agnelli, pubblicato domenica da «La Repubblica» con il titolo «L’algoritmo contestato e la migrazione inevitabile». Sorpresi perché, conoscendo bene gli scritti di Gavosto, convinto sostenitore della meritocrazia, ci aspettavamo che chiedesse le dimissioni del direttore generale dell’istruzione del Miur (responsabile operativo) e del sottosegretario Faraone (responsabile politico) del pasticcio degli insegnanti del sud comandati al Nord. Perché di pasticcio si tratta, o meglio di pasticciaccio. Si tratta infatti della vita di migliaia di insegnanti, quasi tutti di circa cinquant’anni, con figli e genitori anziani da accudire, che...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.