closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Cuba non è stata «socialismo reale» in salsa tropicale

Hasta siempre Fidel. Il quindicennio progressista latinoamericano si sta infatti chiudendo con il ritorno delle destre al potere

Per Cuba è l’ora della verità. Da molti anni gli osservatori di vicende cubane si chiedevano cosa sarebbe accaduto nell’isola al momento dell’annuncio della morte di Fidel Castro. Dopo tante notizie smentite che contribuivano al mito del comandante en jefe, non ha colto di sorpresa la sua scomparsa a novant’anni suonati festeggiati lo scorso agosto. L’annuncio è stato dato da Raúl Castro poco dopo il decesso con un breve e sobrio comunicato letto in televisione: dunque, nessuna strategia di gestione manovrata dell’evento. La televisione cubana per tutta giornata di ieri ha alternato documentari d’epoca a notizie sulle reazioni interne e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi