closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Dhaka, «Vittime uccise in 20 minuti». Interrogati due sospettati

Bangladesh. Tre dei giovani del commando sarebbero bangladeshi poco più che ventenni appartenenti all’upper class della capitale: uno è il figlio di un politico dell’Awami League, il partito di governo guidato da Hasina

La cerimonia ufficiale per le venti vittime

La cerimonia ufficiale per le venti vittime

Ieri mattina a Dhaka si è celebrata la commemorazione delle 20 vittime civili e tre militari della strage di Gulshan. La cerimonia si è tenuta presso l’Army Stadium della capitale, con un palco addobbato dalle bandiere delle nazioni coinvolte nella tragedia - Bangladesh, Giappone, India, Italia, Usa - dove tra le dieci e il mezzogiorno locale sono passate a deporre corone di fiori le più alte cariche dello stato e militari, dalla premier Sheikh Hasina in giù, e i rappresentanti della diplomazia internazionale, compreso l’ambasciatore italiano a Dhaka Mario Palma. Sotto i riflettori come mai prima d’ora e con una...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.