closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Dilma al contrattacco: «Indignata e vittima di un’ingiustizia»

Brasile. Tre giornalisti che hanno reso pubblico lo scandalo del Datagate portato in luce da Snowden - Glenn Greenwald, Andrew Fishman e David Miranda – hanno denunciato il viaggio di tre giorni negli Usa compiuto da senatori di opposizione come Aloysio Nunes, del Psdb subito dopo il voto d’impeachment. Nunes si è incontrato con vari funzionari Usa, alcuni dei quali molto vicini a Hillary Clinton. Nunes è una figura molto importante di opposizione

La conferenza stampa di Dilma

La conferenza stampa di Dilma

«Sono indignata. Mi sento vittima di una grande ingiustizia. Continuerò a lottare come ho fatto per tutta la vita». Con queste parole, la presidente brasiliana Dilma Rousseff ha parlato ai giornalisti dopo il via libera all’impeachment dato dalla Camera domenica con i 2/3 dei voti. Entro 48 ore, la Commissione speciale del Senato, nominata ieri, dovrà scegliere il presidente e il relatore. Una decisione attesa per la prossima settimana, considerando che il 21 è giorno di ferie. Dopo, la Commissione avrà tempo 10 giorni per analizzare il procedimento contro Rousseff e elaborare un rapporto che verrà discusso e sottoposto a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.