closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Erdogan in crisi dopo l’attentato

Turchia. Ieri lutto nazionale. La falla nella sicurezza e nei Servizi segreti - che avevano avvertito - è evidente. Dell’Asia centale i tre kamikaze.Popolazione incredula sul ruolo del premier nella lotta alla Stato islamico

ISTANBUL, IL «SACRARIO» DELLE VITTIME ALL’AEROPORTO ATATURK

ISTANBUL, IL «SACRARIO» DELLE VITTIME ALL’AEROPORTO ATATURK

Secondo l’ultimo bilancio del ministro dell’Interno turco, Efkan Ala, che non tiene conto dei tre attentatori suicidi, l’attacco contro l’aeroporto internazionale Atatürk di Istanbul ha causato 44 morti, di cui 19 non sono cittadini turchi, e il ferimento di 239 persone. I tre attentatori erano arrivati tutti dall’Asia centrale: uno di essi era un cittadino russo originario del Daghestan, un altro era uzbeko e l’altro kirghiso. I terroristi erano giunti all’aeroporto con un taxi e arrivati all’ingresso del terminal al primo posto di controllo si erano presentati con le giacche addosso e siccome faceva molto caldo ciò ha insospettivo gli...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.