closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Eterologa, primo ciak pubblico

Diritti. Al policlinico fiorentino di Careggi partono i trattamenti di fecondazione assistita. Toscana battistrada, dopo la decisione della Consulta di annullare il divieto.

Il presidente toscano Enrico Rossi

Il presidente toscano Enrico Rossi

Non è una prima assoluta, visto che alcuni istituti privati toscani hanno già iniziato da diverse settimane e ci sono già donne incinta. Ma per la sanità pubblica, l'intervento di fecondazione eterologa di ieri mattina al policlinico di Careggi rappresenta il primo trattamento nel paese, dopo la sentenza della Consulta che ha annullato il divieto della fecondazione eterologa contenuto nella legge 40. Del resto la Toscana ha fatto da battistrada anche in ambito normativo, con una delibera che in questi giorni è stata anche rivista, prevedendo che non si faccia nel pubblico il trattamento alle coppie nelle quali la donna...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi