closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Gli statali senza contratto: «Il governo ci usa e getta»

La vertenza. Aspettano il rinnovo da sette anni, l’ultima proposta sul piatto è di 8 euro lordi. I dipendenti pubblici sono stanchi e chiedono una soluzione: ma il dibattito agostano li porta allo scontro con i pensionati o al «ricatto» del Sì al referendum. I soldi verranno messi sui contratti o sulla flessibilità in uscita degli over 60? I delegati Fp Cgil Maurizio, Liliana e Christian: «Ci serve l’aumento, certo, ma vorremmo anche migliorare i servizi»

Sono davvero stanchi di aspettare un aumento che ormai non si vede da sette anni: ma i dipendenti pubblici italiani - circa 3,2 milioni di persone - sono per il momento prigionieri di un dibattito agostano senza capo né coda. Non è ancora chiaro se il governo riuscirà a mettere sul piatto più degli attuali 300 milioni (stanziati già lo scorso anno, ma senza che il sindacato, giustamente, ci abbia voluto mettere la firma), se eventuali risorse saranno sottratte o meno ai pensionati e pensionandi (anche loro in attesa di una riforma), e soprattutto il nuovo refrain parla di un...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi