closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Il privilegio di essere Maxxi

Musei. In quel tempio dell'arte e architettura contemporanea, che si trova in via Guido Reni, qualcosa è andato storto. E la sua «mission» ambiziosa è rimasta incompiuta. Analisi di una gestione con molte falle

Particolare del Maxxi di via Guido Reni disegnato da Zaha Hadid. Foto Reuters

Particolare del Maxxi di via Guido Reni disegnato da Zaha Hadid. Foto Reuters

La riorganizzazione del governo dei grandi musei statali varata dal Ministero dei beni e delle attività culturali (Mibact) non ha finora investito il «modello fondazione» scelto per la gestione del Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo che ha avuto esiti controversi e sollevato critiche da più parti, da ultimo anche dalla prestigiosa rivista Storia dell’Arte (n.40/2015) diretta da Maurizio Calvesi. Eppure tra i punti qualificanti la riforma avviata dal governo Renzi-Franceschini (Dpcm 171/14) figura la concessione, sia pure sotto vigilanza e coordinamento ministeriale, di autonomia operativa la cui carenza aveva motivato l’adozione legislativa di forme di gestione esternalizzata che...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.